Sembra un banale fastidio ma è il pericoloso sintomo del diffuso cancro all’osso dell’anca, verifica subito

Un sintomo molto facile da scambiare per altro, ma che potrebbe celare un cancro all’osso dell’anca. Per questo è fondamentale non sottovalutarlo e affidarsi a specialisti

I sintomi del cancro dell’anca possono verificarsi a causa di una delle due categorie di cancro osseo: primario e metastatico. Il cancro osseo primario inizia nelle ossa mentre il cancro osseo metastatico si diffonde alle ossa da altre parti del corpo. Fate attenzione ai sintomi di questa grave patologia: sottovalutarli è facilissimo e pericolosissimo.

Cancro osso anca
I sintomi che potrebbero indicare un cancro all’osso dell’anca – (20maggiosenzamuri.it)

Spessissimo, infatti, potremmo scambiare questo dolore all’anca come un banale infortunio, un sovraccarico o una semplice artrite. Invece, siamo di fronte a un male molto più grave, che include anche altri sintomi, come vedremo di qui a breve. Il cancro osseo primario, o cancro che inizia nell’osso, rappresenta meno dell’1% di tutti i nuovi tumori.

Per diagnosticarlo correttamente, un operatore sanitario raccoglie un’anamnesi completa, conduce un esame fisico, ordina radiografie ed eventualmente utilizza tecniche come la TAC o la risonanza magnetica. Potrebbe essere necessaria una biopsia per diagnosticare se un tumore è maligno.

I sintomi del cancro all’anca

I sintomi del cancro all’anca spesso includono dolore e possono sovrapporsi a cause più probabili come un infortunio, un uso eccessivo o una condizione cronica come l’artrite. Ma il dolore non è sempre presente e altri sintomi del cancro all’anca includono affaticamento, perdita di peso inspiegabile e linfonodi ingrossati. Anche intorpidimento e formicolio dovuti ai nervi sono comuni.

Sintomi cancro anca
I sintomi del cancro all’osso dell’anca – (20maggiosenzamuri.it)

Il 20% dei pazienti affetti da cancro alle ossa non presenta sintomi della propria condizione. Per tutti gli altri, il dolore osseo è spesso il primo sintomo a comparire. Di solito il dolore inizia spontaneamente e varia in gravità a seconda dello stadio della malattia. Tuttavia, l’intensità del dolore non è sempre correlata al tipo e alla sede del tumore.

Spesso il dolore osseo peggiora con il movimento e può essere accompagnato da febbre. In genere, il dolore aumenta durante la notte. All’inizio della malattia, la maggior parte delle persone avverte dolori sordi che vanno e vengono. Con il passare del tempo, il dolore può diventare più grave e costante. Nella metà dei pazienti affetti da cancro alle ossa, questo dolore dura spesso meno di 15 minuti.

Il gonfiore è un altro sintomo del cancro alle ossa. Si verifica spesso dopo che il dolore è progredito e può verificarsi nella sede del tumore. A volte è possibile sentire una massa, che indicherebbe un tumore. Si potrebbe anche avvertire un affaticamento correlato al cancro. Tra l’80% e il 100% delle persone affette da cancro avvertono questa estrema stanchezza o mancanza di energia.

Avere la febbre senza una spiegazione può anche indicare un cancro alle ossa dell’anca. È noto che i tumori maligni causino febbre. Con la febbre si potrebbero avvertire brividi e sudorazioni notturne.

Impostazioni privacy