Dakota Johnson, l’inferno dell’infanzia da cui l’ha salvata Antonio Banderas: una storia strappalacrime

Dakota Johnson, l’inferno dell’infanzia dal quale Antonio Banderas l’ha tirata fuori: una storia commovente

Dakota Johnson è conosciuta presso il grande pubblico per il suo ruolo in Cinquanta sfumature di grigio. Dietro al suo successo c’è però un’infanzia difficile da cui l’ha salvata Antonio Banderas. Ecco cosa è successo.

Dakota Johnson Antonio Banderas l'ha salvata
Dakota Johnson e il legame con Antonio Banderas- Foto: Ansa-(20maggiosenzamuri.it)

Dakota Johnson è figlia d’arte, sua mamma infatti è Melanie Griffith e suo padre Don Johnson. Sua nonna invece era Tippi Hedren, celebre interprete dei film di Hitchcock. A dieci anni ha esordito nel mondo dello spettacolo interpretando Pazzi in Alabama. Dopo il successo planetario di Cinquanta sfumature di grigio ha recitato al fianco di Johnny Depp in Black Mass – L’ultimo gangster e nella pellicola di Luca Guadagnino: A bigger splash.

Sebbene la sua vita da adulta le abbia dato importanti soddisfazioni, l’attrice porta con sé gli strascichi di un vissuto familiare che non è stato dei più gioiosi. DI fatti, la sua infanzia non è stata come si potrebbe immaginare, ma ecco chi è stato in grado di dare una svolta a tutto e trasformare la sua vita in meglio.

Dakota Johnson deve tutto ad Antonio Banderas: il retroscena familiare di cui pochi sanno

La stella americana ha una brillante carriera nel mondo del cinema. Le cose però sarebbero potute andare molto diversamente se ad un certo punto della sua vita non avesse incontrato Antonio Banderas, marito di sua madre dal 1996 al 2015.

Dakota Johnson ecco chi è il suo secondo papà
Dakota Johnson, che cosa ha fatto per lei Antonio Banderas-Foto: Ansa-(20maggiosenzamuri.it)

Il candidato all’Oscar per Dolor Y Gloria di Pedro Almodovar ha incrociato il cammino di Dakota Johnson quando Melanie Griffith ha lasciato Don Johnson che con lui aveva avuto una relazione tossica. Litigi tra i genitori e instabilità sono state le caratteristiche della prima infanzia della protagonista di Cinquanta sfumature di grigio. I suoi genitori avevano agende pienissime e trascorrevano a malapena qualche giorno a casa insieme ai figli.

In occasione dell’assegnazione di un premio come miglior attore all’Hollywood Film Award l’attrice, ormai adulta, ha rivolto parole encomiabili a quell’uomo pieno di vita, divertente, spiritoso che ha capito subito il dramma che stava vivendo la sua famiglia. “Ha amato mia madre, i miei fratelli e me in modo così feroce, così grande e forte da cambiare per sempre le nostre vite” ha ammesso l’interprete di Persuasione.

Grazie a lui l’artista ha potuto vivere un’atmosfera famigliare e accogliente che le ha dato stabilità motiva e la forza di intraprendere lei stessa la carriera di attrice. A People l’attore di origine spagnola ha rivelato che i figli di Melanie lo chiamavano Paponio, un mix tra papà e Antonio. Loro sono la sua famiglia e questo non cambierà mai.

Impostazioni privacy