La pressione giusta in base all’età: la risposta dei medici ti lascerà senza parole

Mantenere i giusti livelli di pressione sanguigna è fondamentale per la salute. Vediamo quali sono i valori giusti in base all’età. 

La pressione del sangue, insieme alla glicemia e al colesterolo, sono tra i fattori più importanti per la salute. Secondo gli esperti in base all’età la pressione dovrebbe stare entro certi valori.

Valori ideali della pressione
Valori ideali della pressione in base all’età/ 20maggiosenzamuri.it

Sono tantissime le persone che soffrono di ipertensione, specialmente dopo i 50 anni. Questo disturbo fa parte delle malattie metaboliche ed è per lo più causato da uno stile di vita scorretto caratterizzato da alimentazione ipercalorica e ricca di grassi saturi, sedentarietà, fumo, abuso di alcool. Tutto questo mette a serio rischio la salute del cuore.

Meno frequenti ma altrettanto gravi i casi di pressione troppo bassa. Solitamente a soffrirne sono le persone eccessivamente magre. Avere la pressione bassa è meno pericoloso che averla troppo alta ma non è comunque un bene perché può causare svenimenti e collassi. Secondo i medici, per essere in salute, la pressione sanguigna dovrebbe mantenersi entro determinati parametri.

Pressione sanguigna: ecco i valori ottimali

Mantenere la pressione del sangue entro i valori ottimali è importante tanto quanto mantenere il diabete e il colesterolo al di sotto di una certa soglia. Avere la pressione troppo bassa può provocare svenimenti e collassi mentre la pressione troppo alta affatica il cuore e può sfociare in un infarto. Vediamo quali sono i valori ideali della pressione sanguigna in base all’età.

Pressione del sangue
Ecco quali sono i valori ideali della pressione/ 20maggiosenzamuri.it

Partiamo con il dire che si può parlare di pressione alta quando i valori superano 140 per la pressione massima e 90 per la minima. In questo caso scatta il campanello di allarme e dobbiamo iniziare ad aggiustare il tiro nel nostro stile di vita. I valori ottimali, secondo gli esperti, non variano in base all’età ma restano gli stessi tanto a 20 anni quanto a 50 anni quanto a 80.

I valori ideali della pressione sono 115-75. Ogni numero che si aggiunge è un piccolo passo verso i rischi per il nostro cuore. Pertanto l’ideale sarebbe mantenere sempre la pressione entro questi valori 115-75. Al limite anche un filino sotto ma mai sopra e comunque mai sopra i valori 140-90 altrimenti il cuore inizia a fare davvero troppa fatica e da lì all’infarto il passo potrebbe essere breve.

Per mantenere la pressione entro i valori giusti è importante mantenere il peso forma: se necessario dimagrire. Inoltre è importante rivedere la propria alimentazione: bisogna eliminare – o ridurre il più possibile – il sale, i salumi, la carne rossa, i formaggi, il burro, la panna e i cibi fritti. Via libera a verdura, frutta, pesce, legumi, carni bianche e cereali integrali e come grasso meglio prediligere l’olio extravergine d’oliva.

Inoltre è importante smettere di fumare e limitare al massimo il consumo di alcolici: non più di un bicchiere di vino al giorno. Determinante anche l’attività fisica: l’ideale è fare una bella camminata di almeno 30 minuti ogni giorno.

Impostazioni privacy