Emanuela Fanelli, il ricordo struggente su Paola Cortellesi: parole che toccano il cuore del pubblico

Emanuela Fanelli è una brillante attrice che ha voluto condividere un ricordo su Paola Cortellesi. Ecco cosa ha detto.

Emanuela Fanelli ha vinto il David di Donatello per la miglior attrice non protagonista per Siccità di Paolo Virzì. Ma cosa la lega a Paola Cortellesi? Ecco i dettagli della vicenda.

Emanuela Fanelli cosa ricorda della Cortellesi
Emanuela Fanelli commuove tutti parlando di Paola Cortellesi (Foto: Ansa) (20MaggioSenzaMuri.it)

Emanuela Fanelli è un’artista romana che ha sentito la vocazione fin da adolescente. La sua carriera nel mondo dello spettacolo è recente. Ha esordito nel 2015 con Non essere cattivo e ha proseguito con Beata ignoranza, Assolo e A mano disarmata. Nel 2014 ha portato a casa il premio come miglior attrice al 48 Film Project per il cortometraggio un film d’amore. Nel 2016 è stata protagonista della serie tv: dov’è Mario? dove ha recitato al fianco di Corrado Guzzanti. Quattro anni dopo, invece, ha partecipato al programma: Una pezza di Lundini.

E Paola Cortellesi invece? Lei è un’artista che non avrebbe bisogno di presentazioni. Quando aveva solo 13 anni ha cantato Cacao meravigliao. Nel 1997 è approdata in televisione con il ruolo dell’argentina nella trasmissione Macao. Nel 2000 è apparsa a Mai dire gol facendosi conoscere per la sua comicità. Nel 2004 invece ha co presentato il Festival di Sanremo insieme a Simona Ventura, Gene Gnocchi e Maurizio Crozza. Per quanto riguarda gli ultimi anni ha recitato in Mamma o papà di Riccardo Milani, mentre nel 2017 è stata protagonista assoluta di Come un gatto in tangenziale.  Ma quale ricordo struggente ha di lei Emanuela Fanelli? Eccolo svelato!

Emanuela Fanelli ha conquistato anche lei

La vip ha un rapporto speciale con Paola Cortellesi che lei conosce bene.

Emanuela Fanelli commuove parlando di Paola Cortellesi
Emanuela Fanelli cosa dice sulla Cortellesi(Foto: Ansa)(20MaggioSenzaMuri.it)

Emanuela Fanelli ha voluto condividere ciò che la lega alla collega con cui ha recitato in C’è ancora domani, un film di grandissimo successo al botteghino. L’interprete ha ricordato che lei e la Cortellesi si sono conosciute nel 2015 sul set del film: Gli ultimi saranno ultimi di Massimiliano Bruno. Tra di loro è scattata un’immediata simpatia. “L’amicizia è scattata un paio di anni dopo” ha sottolineato l’attrice spiegando che non vuole dare il loro rapporto in pasto ai social.

La vip ha aggiunto che per lei l’amicizia è molto importante e che gli amici più stretti sono quelli di quando aveva solo 14 anni. L’intesa tra le due donne emerge anche nella pellicola di cui la Cortellesi è regista e che ha ottenuto riconoscimenti da parte della critica e del pubblico. Insomma si tratta di una bella amicizia che fa bene a entrambe.

Impostazioni privacy